Ci siamo, mancano poche ore all’appuntamento che abbiamo costruito insieme a 140 associazioni nazionali e locali.* Alle 16 del 28 aprile 2018 ci troveremo di nuovo in migliaia ai Fori Imperiali.

Con l’appello di tantissimi artisti: Simone Cristicchi, Rossella Brescia, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Claudia Gerini, Paolo Belli, Francesco Gabbani, Alessandro Presta e Antonello Dose del Ruggito del Coniglio, i Tete de Bois, Adriano Bono e il Premio Strega Nicola Lagioia.

In questo momento la ciclocarovana capitanata da Paolo Gandolfi si sta avvicinando a Roma, dopo aver attraversato mezza Italia in bicicletta, portando ai Fori il nostro Manifesto firmato da sindaci, assessori, cittadini e attivisti delle città attraversate.

Ma cosa succederà esattamente alle 16 del 28 aprile, ai Fori Imperiali? Ecco le nostre istruzioni per godersi al meglio la Bicifestazione!

PORTA UNA RADIO

Ricordi le radioline che si usavano una volta per ascoltare la radiocronaca? Porta qualunque radio a batterie e sintonizzati su 103.2 fm: è la frequenza che utilizzeremo per far sentire gli interventi dal palco (naturalmente un palco mobile e ciclabile) nella vastità dei Fori Imperiali e di tantissime persone in bicicletta. Con una radio non ti perderai nemmeno una parola! Se non hai una radio, controlla il tuo smartphone: quasi tutti hanno un’opzione radio incorporata.

Dal palco non parleranno autorità e istituzioni, ma le persone che hanno sognato insieme a noi in questi anni e in questi mesi la nostra esasperante voglia di cambiamento, di bellezza, di felicità: una piccola delegazione di rappresentanti delle città e delle associazioni che hanno costruito questo evento incredibile.

VIENI A PIEDI

La Bicifestazione è prima di tutto la riappropriazione dello spazio a favore delle persone, a piedi e in bicicletta. Se non hai una bici, nessun problema! L’essenza della Bicifestazione si svolgerà ai Fori, con gli interventi dal palco, i flashmob previsti, e l’adunanza di un popolo che chiede mobilità attiva, strade per le persone, efficienza e bellezza!

VIENI IN BICI

La bici è il nostro simbolo di libertà: portiamo la bici ai Fori, per ritrovarci insieme, chi pedala sempre, chi lo fa occasionalmente, chi non lo fa mai perché non si sente sicuro, ma il 28 vuole sognare con noi. Se abiti a Roma, consulta l’elenco dei bicibus per raggiungere i Fori in bici con il gruppo del tuo Quartiere! Una volta sciolto l’assembramento, è possibile che a qualcuno venga voglia di fare un giro in bici tutti insieme! Se non hai una bicicletta, visita la sezione logistica per noleggiarne una o usare il bike sharing di Obike con lo sconto Bicifestazione!

PORTA I BAMBINI E GIOCHI DI STRADA

Finalmente uno spazio in cui giocare in libertà, correre, divertirsi senza paura delle macchine. Se hai figli o nipoti, la Bicifestazione è un momento di libertà e assoluto divertimento, come dovrebbe essere ogni giorno per loro.

PORTA DA BERE E LASCIA PULITO

Sarà un pomeriggio di caldissima primavera, venite muniti di acqua e bevande, naturalmente ricordiamo a tutti di lasciare i Fori immacolati, come se fossero uno dei parchi archeologici più incredibili del mondo!

Per chi rimane a Roma, concluderemo la giornata con una cena al Parco della Cacciarella!

In sintesi:

BICI, FESTA, AZIONE!

Dal 29 aprile tutto il Movimento cicloattivistico sarà chiamato al difficile compito di sorvegliare, spingere, sgomitare per far salire la mobilità urbana nelle confuse agende politiche del nostro paese, ma ora godiamoci la Festa!

Simona Larghetti

 

* #SALVAICICLISTI

FIAB Onlus

GREENPEACE

TOURING CLUB

 

Condividi con i tuoi amici